Con il DECRETO 22 DICEMBRE 2016 e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 2 gennaio 2017, il Ministero amplia la rosa delle sostanze precluse al farmacista nelle sue preparazioni ai fini dimagranti ad altre 40 sostanze. Il divieto riguarda, oltre all’allestimento, anche la prescrizione delle stesse da parte del medico.

Ecco i 40 principi attivi vietati, tra i quali molte sostanze comuni:

– sertralina;
– buspirone;
– acido ursodesossicolico;
– pancreatina f.u. ix ed.;
– 5-idrossitriptofano;
– te’ verde e.s. caffeina;
– citrus aurantium e.s. sinefrina;
– fucus e.s. iodio totale;
– tarassaco e.s. inulina;
– aloe e.s. titolato;
– boldo e.s. boldina;
– pilosella e.s. vitex;
– teobromina;
– guarana’ e.s. caffeina;
– rabarbaro e.s. reina;
– finocchio e.s.;
– cascara e.s. cascarosidi;
– 1-(beta-idrossipropil) teobromina;
– acido deidrocolico;
– bromelina;
– caffeina;
– cromo;
– d-fenilalanina;
– deanolo-p-acetamido benzoato;
– fenilefrina;
– fucus vesciculosus estratto secco;
– L-(3 acetiltio-2(S)-metil propionil)-L-propil-L-fenilalanina;
– senna;
– spironolattone;
– teobromina;
– L-tiroxina;
– triiodotironina;
– zonisamide;
– naltrexone;
– oxedrina;
– fluvoxamina;
– idrossizina;
– inositolo;
– L-carnosina;
– slendesta.

Il decreto specifica inoltre che è fatto divieto ai medici di prescrivere e ai farmacisti di eseguire preparazioni magistrali contenenti i suddetti principi attivi in combinazione associata tra loro  e che è inoltre vietato ai medici di prescrivere e ai farmacisti di allestire per il medesimo paziente due o più preparazioni magistrali singole contenenti uno dei principi attivi sopra elencati. Tutto questo per la sicurezza dei pazienti che spesso e volentieri abusano di sostanze al fine di perdere peso più rapidamente.

Per i principi attivi suddetti, spesso impiegati nelle preparazioni galeniche a scopo dimagrante, non esistono studi e lavori apparsi su pubblicazioni scientifiche accreditate in campo internazionale che ne dimostrino la sicurezza in associazione.

Rivolgetevi al vostro Nutrizionista per avere maggiori informazioni.

Livia Curcio